Questione di attrazione

Le stelle bruciano su orbite che non disegnano, ma dalle quali si lasciano attrarre: in qualche modo, la regola per risplendere è non appartenersi. Ecco il segreto, la grandezza di quelle vite luminose che sono i martiri: “fino alla fine”, cioè fino a che Dio lo vorrà, secondo la Sua misura. Così il Cristiano vince il tribunale del mondo: non si porta dietro la vita, perché orbita in obbedienza ad un’attrazione gravitazionale che trova il suo centro ben al di là di se stesso. «Sii la persona che Dio voleva che tu fossi e incendierai il mondo!» [s. Caterina da Siena].

#scrivimisulcuore

+ Vangelo di San Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli: «Guardatevi dagli uomini, perché vi consegneranno ai tribunali e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe; e sarete condotti davanti a governatori e re per causa mia, per dare testimonianza a loro e ai pagani. Ma, quando vi consegneranno, non preoccupatevi di come o di che cosa direte, perché vi sarà dato in quell’ora ciò che dovrete dire: infatti non siete voi a parlare, ma è lo Spirito del Padre vostro che parla in voi. Il fratello farà morire il fratello e il padre il figlio, e i figli si alzeranno ad accusare i genitori e li uccideranno. Sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma chi avrà persevereto fino alla fine sarà salvato».

[Mt 10,17-22]

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
don Carlo Pizzocaro

Sono nato il 16 luglio 1987 a Lanzo Torinese da Gemma Teppa e Giannino Pizzocaro, secondogenito, dopo mio fratello Alberto.

Iscriviti alla newsletter!

Copyright 2018 © All rights Reserved