O è pazzo o è Dio

«Chi credi di essere?»: se non Gliel’hai mai chiesto, allora non Lo hai mai conosciuto. Perché non appena Lo incontri davvero, LUI si presenta con pretese folli, come quella di essere Dio ma anche uomo, irraggiungibile e vicinissimo allo stesso tempo. Poi, quando in confidenza Gli chiedi qualcosa sulla tua vita, inizia a raccontare cose incredibili, come quel discorso sull’essere perfetti come il Padre, macchiati dal peccato e divinizzati dalla Grazia. Per non parlare di quando compie gesti estremi per convincerti di un Amore che potevi solo sperare, come quel rumore di pane che si spezza, pur non essendo pane, ma LUI stesso. Se Lo conosci Lo affronti, «Chi credi di essere?», e poi Lo eviti, anche cacciandoLo, perché o è pazzo o è veramente Dio.

#scrivimisulcuore

+ Vangelo di San Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «In verità, in verità io vi dico: se uno osserva la mia parola, non vedrà la morte in eterno». Gli dissero allora i Giudei: «Ora sappiamo che sei indemoniato. Abramo è morto, come anche i profeti, e tu dici: “Se uno osserva la mia parola, non sperimenterà la morte in eterno”. Sei tu più grande del nostro padre Abramo, che è morto? Anche i profeti sono morti. Chi credi di essere?». Rispose Gesù: «Se io glorificassi me stesso, la mia gloria sarebbe nulla. Chi mi glorifica è il Padre mio, del quale voi dite: ”È nostro Dio!”, e non lo conoscete. Io invece lo conosco. Se dicessi che non lo conosco, sarei come voi: un mentitore. Ma io lo conosco e osservo la sua parola. Abramo, vostro padre, esultò nella speranza di vedere il mio giorno; lo vide e fu pieno di gioia». Allora i Giudei gli dissero: «Non hai ancora cinquant’anni e hai visto Abramo?». Rispose loro Gesù: «In verità, in verità io vi dico: prima che Abramo fosse, Io Sono». Allora raccolsero delle pietre per gettarle contro di lui; ma Gesù si nascose e uscì dal tempio.

[Gv 8,51-59]

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
don Carlo Pizzocaro

Sono nato il 16 luglio 1987 a Lanzo Torinese da Gemma Teppa e Giannino Pizzocaro, secondogenito, dopo mio fratello Alberto.

Iscriviti alla newsletter!

Copyright 2018 © All rights Reserved