IMG_1821

La prova della prova

La presenza della prova non significa assenza di cura, mentre l’assenza della prova significa assenza di fiducia. Senza quelle onde burrascose, come avrebbero fatto quei timidi pescatori a passare dal lago al mare? Sono quelle onde a infrangere i confini ristretti, tracciati dalla paura di non farcela. Ecco la vera prova: riconoscere nelle onde non la fine di ciò che sono, ma l’inizio di ciò che sarò. Perché, a volte, bisogna lasciarsi coprire dalle onde per scoprire la vita.

#scrivimisulcuore

+ Vangelo di San Matteo 

In quel tempo, salito Gesù sulla barca, i suoi discepoli lo seguirono. Ed ecco, avvenne nel mare un grande sconvolgimento, tanto che la barca era coperta dalle onde; ma egli dormiva. Allora si accostarono a lui e lo svegliarono, dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». Ed egli disse loro: «Perché avete paura, gente di poca fede?». Poi si alzò, minacciò i venti e il mare e ci fu grande bonaccia. Tutti, pieni di stupore, dicevano: «Chi è mai costui, che perfino i venti e il mare gli obbediscono?».

[Mt 8,23-27]

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
don Carlo Pizzocaro

Sono nato il 16 luglio 1987 a Lanzo Torinese da Gemma Teppa e Giannino Pizzocaro, secondogenito, dopo mio fratello Alberto.

Iscriviti alla newsletter!

Copyright 2018 © All rights Reserved