Category: Vangelo Quotidiano

Vangelo Quotidiano

Dove vai?

«Io esco», «Quando torni?». Domanda di casa che diventa prigione: è più importante il rientro della meta. Questo perché, ad essere onesti, è più facile attaccarsi che seguire.

VAI »
Vangelo Quotidiano

Non è un comizio

La testimonianza non è un comizio. Il criterio distintivo è il metodo: coerenza, nel primo caso, convenienza nel secondo. Ecco, forse Gesù sognava un popolo anzitutto credente e solo di conseguenza militante.

VAI »
Vangelo Quotidiano

Libero di essere odiato

Libero di essere odiato: ecco lo status del cristiano. Tanto originale da non dover piacere per forza, tanto geniale da non pretendere di essere capito, tanto radicale da non aspettarsi di essere condiviso. Un inno all’identità sicura anche senza riconoscimento, un elogio della scelta che sia smarcata dal consenso, un

VAI »
Vangelo Quotidiano

Amico e povero

Amico è povero. È proprio nel volto emaciato che si riflette, come nel catino del cenacolo, il volto stesso dell’Amore, il volto del Signore. Perché è solo nei confini stretti dell’umiltà che può crescere l’amore, costringendo il cuore indurito a volere ciò che non avrebbe mai voluto.

VAI »
Vangelo Quotidiano

Amare senza nascondersi

L’amore inizia col lasciarsi amare: è una sorta di passività nella resa, altro che una conquista.

VAI »
Vangelo Quotidiano

Rimanere in viaggio

Il vero viaggio della vita è la ricerca di una casa in cui rimanere, e non di una successione di scenari da cambiare. Il vero viaggio della vita, infatti, è quello mosso dall’amore, che non si accontenta di tentare, ma osa scegliere.

VAI »
Vangelo Quotidiano

Quale pace?

Ma quale pace? Non quella del mondo perché non è distanza dal nemico, ma vicinanza da amico; non è evitare il male, ma essere il bene;  non è non togliere la vita, ma donare la propria.

VAI »
Vangelo Quotidiano

Amare è osservanza

L’osservanza non è cosa da scolaretti, ma piuttosto da innamorati. Parlo dell’amore che passa tra la bocca della nonna e l’orecchio del nipote: una vecchia storia, un consiglio sapiente, una semplice telefonata sono oggetto di gelosa custodia nel momento in cui sono offerti all’ascolto.

VAI »
Vangelo Quotidiano

Essere qualcuno

«La vera solitudine è in un luogo che vive per sé e che per voi non ha traccia né voce, e dove dunque l’estraneo siete voi» [Luigi Pirandello]: chi è solo è estraneo a se stesso.

VAI »
Vangelo Quotidiano

Per la via

Il Cristianesimo è la via, perché Cristo è la via. Perdendo questa doppia correlazione identitaria, si finirebbe con l’avere una religione fatta di gesti, ma vuota di sguardi. Una religione senza fede, composta di riti senza oranti e regole senza credenti.

VAI »

Copyright 2018 © All rights Reserved