Lasciare la rete

La rete è luogo di incontro se non ne rimani prigioniero. (altro…)

Passa tutto

Una parola buona è capace di far passare tutto! (altro…)

Che rumore fa l’attesa?

Se un adulto sentisse rumori in casa la notte della vigilia penserebbe ad un ladro, mentre un bambino penserebbe a babbo Natale. (altro…)

Proteggere nella battaglia

Proteggere non significa per forza evitare il male, bensì dare gli strumenti per affrontarlo. (altro…)

Operai al tempio

Basta davvero poco per perdersi e finire per diventare gli “osservatori di cantiere”, fuggendo la vocazione di operai della vita. (altro…)

Monetina dopo monetina

Non solo il Signore guarda la moneta, ma addirittura vede l’offerta. «Che vuoi che importi al Signore di quel che metto? Lui non ha bisogno», sento dire spesso. Eppure Lui guarda e vede. (altro…)

Perdere con i perdenti

Strana scelta per arrivare a vincere: perdere con i perdenti. Così io perdo, tu perdi, ma senza scappare con i codardi o schierarmi con i bulli apro lo spazio alla vittoria dell’amore. E in questo spazio anche codardi e bulli potranno sempre trovare la via del ritorno, mossi da autentico pentimento. Solo perdere con i perdenti permette all’amore di regnare e assicura che nessuno ne esca sconfitto.

#scrivimisulcuore

(altro…)

Fede sold out

Luca non dice cosa vendessero e per un momento io non voglio guardare ai cambiamonete, perché sarebbe troppo facile prendersela con loro. (altro…)

Sarai casa per me?

Disgrazia è non accorgersi di una visita. (altro…)

Fedeltà e pochezza

La fedeltà moltiplica la pochezza, la paura la nasconde. Ci inquieta il poco, perché siamo coscienti di come non ci basti, mai. (altro…)