Month: Novembre 2018

Passare e cambiare

C’è un uomo fermo, che aspetta che qualcuno passi a cambiargli la vita; c’è gente che passa, aspettandosi che a star nella corrente nulla cambi; c’è l’Uomo che passa, perché qualcuno possa decidersi a cambiare.

VAI »

L’eroe parla nel silenzio

Ci sono storie che possono anche far paura, ma, se a raccontartele sarà chi ti ama, in quelle storie tu sarai sempre un eroe. E ci sono storie che nessuno sa, ci sono veri e propri misteri affidati ad un padre che, attraverso quel “non detto”, custodisce la tua libertà

VAI »

Un giorno alla volta

Non è vero che “un giorno valga l’altro”, piuttosto è vero che “ciascun giorno valga una vita intera”.

VAI »

Curioso spettacolo

Temo che l’essere curiosi di vedere sia una maledizione, mentre l’essere curiosi di ciò che si vede sia una benedizione.

VAI »

Bisogna dire «Grazie!»

La Grazia guarisce, ma solo con la gratitudine diventa salvezza. Diceva Agostino: «Dio, che ti ha creato senza di te, non può salvarti senza di te» [Omelie CLXIX, 13]; perché la Grazia è un istante miracoloso che vale l’eternità, ma questa eternità per dischiudersi tra gli anfratti dei tuoi giorni

VAI »

Non sbagliare obbedienza!

C’è un’obbedienza fasulla e c’è un’obbedienza autentica. Fasulla è l’obbedienza che, di fatto, sia l’ennesimo strumento a servizio della mia volontà: faccio questo, così otterrò ciò che voglio. Autentica è l’obbedienza che sia mezzo per volere solo ciò che voglia l’altro: faccio questo, perché sia compiuta la tua volontà.

VAI »

Scandalosa (in)giustizia

Scandalosa (in)giustizia. Parte mostrando tutta la sua severità contro coloro che danno scandalo, arrivando addirittura a dire che è meglio che sia ammazzato uno che scandalizzi i piccoli.

VAI »

Questa donna

Nostra vergogna questa donna, che ci fa capire di non aver dato abbastanza.

VAI »

Straordinaria piccolezza

Guardare alla piccolezza non è la scusa per fare poco, ma l’occasione per dare tutto anche nel fare quel poco.

VAI »

Copyright 2018 © All rights Reserved