Month: Agosto 2018

Non solo buoni

Tantissime volte mi è capitato (come confessore e come penitente) di pensare: «sì, vado a confessarmi, devo chiedere perdono di quelle piccole cose sempre uguali, ma in fondo sono buono, no?». Che triste la vita quando ci accontentiamo di essere buoni!

VAI »

Se ci credessimo

Allora i Giudei si misero a discutere aspramente fra loro: «Come può costui darci la sua carne da mangiare?»…se solo ci credessimo veramente…perché, se ci credessimo veramente, allora tutta la nostra vita sarebbe trasfigurata: se il pane non è più pane, perché è il Suo Corpo, pensa che cosa accadrà

VAI »

Gattonare verso il Regno

Un bambino si fida per crescere; noi adulti, molto spesso, aspettiamo di crescere (in maturità, conoscenze, competenze,…) per fidarci. Forse questo è lo scarto che rende i primi più vicini al Regno, perché Dio non è di chi Lo capisca, ma di chi si fidi di LUI.

VAI »

Il Vangelo dell’Amore

Siamo di fronte ad un Vangelo che non è per tutti: «Non tutti capiscono questa parola». Siamo di fronte al Vangelo del Matrimonio, posto proprio accanto al Vangelo del Celibato: camminano insieme, si guardano, si ammirano, si ascoltano, ma, di fatto, rimangono mistero l’uno all’altro. Quanta bellezza: il cuore dell’uomo

VAI »

Il cattivo più buono

La vera sfida di questo Vangelo non consiste nel dimostrarsi il più bravo. Non sarebbe possibile, perché il metro di valutazione è fuori dalla capacità umana di calcolo (70×7 è un esponenziale dell’infinito nella cultura biblica). Allora cosa mi chiede questo Vangelo? Di essere il peggiore, e di esserne cosciente.

VAI »

Passa avanti tu

Passa avanti tu, Maria, su quel ponte incrollabile che ci riporta alla Casa sicura. Passa avanti tu, perché per noi è difficile la traversata: non ci manca il desiderio del Cielo, ma abbiamo paura che ci venga a mancare la terra.

VAI »

Crescere è anche perdersi

Quando vedi un bambino, ti viene da pensare: «speriamo cresca sempre così!». E ti si aprono davanti scenari apocalittici: potrebbe infatti diventare un delinquente, potrebbe cedere alla tentazione del fannullismo, potrebbe lasciarsi coinvolgere nella spirale delle dipendenze, potrebbe, insomma, perdersi. E così, per amore o per forza, ci convinciamo che

VAI »

Scandalosa libertà

«God knows, God knows I want to break free», già: LUI sa bene quanto desideriamo la libertà. Lo sa perché l’ha scritta come cifra genetica essenziale per assicurarci la nostra immagine e somiglianza divina. Eppure come è facile deturpare questa opera d’arte e lo si fa con una mossa semplice:

VAI »

Fame di vita

C’è chi mangia per mangiare e chi mangia per sfamarsi, ovvero per non dover (più) mangiare. La gola è il vizio di mangiare per riempirsi, mentre il gusto è il talento di mangiare per saziarsi ed è legato ad una virtù fondamentale: la Sapienza, che è il fiuto per il

VAI »

Copyright 2018 © All rights Reserved