Month: Gennaio 2018

Incontro

Gesù esce e chiama, passa e vede; gli scribi stanno seduti e giudicano, guardano bene e poi decidono di rimanere fermi dove sono. E di colpo io stesso devo riconoscere di essere un cieco, per le troppe volte in cui ho pensato che guardare bene prima di incamminarmi fosse l’assicurazione

VAI »

La Presenza di un eroe

Abbiamo sempre paura di incontrare Dio, così trasformiamo i segni di LUI in surrogati di LUI. Niente è più lontano dalla Fede dell’immaginare; niente le è più vicino del riconoscere: la Fede è un esercizio di realtà, è frutto di una radicale attenzione.

VAI »

Solo il figlio guarisce

Non conosciamo quest’uomo, ma ne conosciamo bene il cuore, perché è lo stesso del Signore: è il cuore di un figlio. «Se vuoi»: così inizia la sua richiesta, con una silenziosa ed efficace professione di Fede che lo spinge, anche tra i lacci della sofferenza, a fidarsi maggiormente del provvedere

VAI »

Cercare per trovare

Quando giochi a nascondino con un bambino, la tua lealtà verso la sua piccolezza si traduce in una regola semplice: farsi cercare e lasciarsi trovare.

VAI »

Qualcosa cambia

Chi ascolta stupisce, chi è contrario scappa, chi fa semplicemente da spettatore intimorisce. Nessuno rimane indifferente ad una parola come la Sua: quando LUI parla, qualcosa cambia, perché nessuno è indifferente a Cristo!

VAI »

Spaccare la Parola

Mettono a tacere Giovanni, ma inizia a parlare Gesù; e poi Simone e Andrea; e poi Giacomo e Giovanni; e poi e poi, molti, moltissimi, sino alla fine del mondo.

VAI »

Volare è il rischio di un tuffo

eppure, anche quando sei al top, è importante rischiare, perché rischiando nascono le cose belle. Con il rischio c’è la novità e spesso di fronte alla novità la gente storce il naso [Fabri Fibra introducendo il passo a due di Roberto Bolle con Lil Buck]

VAI »

Luminosamente tuo, Gaspare

Credo di non poter mentire ad un Bambino, perché sarebbe un atto di crudeltà insostenibile. Con i grandi posso farlo, raccontando che sono stato disponibile a fare un lungo cammino per giungere da Te, che ho preso ciò che avevo di più prezioso perché fosse un dono adatto alla Tua

VAI »

In principio era la fame

di Marc-Alain Ouaknin In che senso il Talmud è un Libro aperto? Innanzitutto è un libro non dogmatico, un libro che pone continuamente interrogativi, rifiutando i dogmi e le verità definitive. Ma il Talmud è aperto anche nel senso che ogni pensiero è sempre calato all’interno di un dialogo e

VAI »

Folli amanti audaci

Se pensi di avere abbastanza, non andrai mai da nessuna parte; se pensi di sapere chi sei, non incontrerai mai nessuno; se pensi che basti provare tutto ciò che puoi, non vedrai mai nulla di incredibile.

VAI »

Copyright 2018 © All rights Reserved