Ultimi scritti

Piccole condivisioni di quello che è il mio personale cammino sotto la Parola (ogni giorno c’è una parola per me, la Parola giusta e vera, quella che segna il passo quotidiano con il suono dolce e deciso del Vangelo), nella Parola (ciò che si ama merita un tempo quotidiano ed una coraggiosa dedizione che faccia diventare “specialisti” dell’Altro), dalla Parola (dal cuore sgorga la vita e a partire da un cuore solo un’infinità di cose suonano in modo diverso: se butti il sasso giusto, un intero specchio d’acqua prende vita).

Morire di gioia

Morire di gioia. Della tua gioia. Questo è il segreto evangelico del bambino, perché lui...
Omelie domenicali

Solo un orfano muore di fame

Solo un orfano può morire di fame. Così diceva il mio rettore, uomo di missione,...
Omelie domenicali

Alla giornata

C’è chi vive alla giornata per superficialità e chi per leggerezza. Giornata superficiale è quella...
Vangelo Quotidiano

Non accumulare

Accumula quanta terra vuoi, ma hai vita perché l’amore ha piegato il cielo per darti...
Vangelo Quotidiano

Mi manchi

«Mi manchi», trovo scritto sullo sfondo del Sacramento. Forse perché il posto del Sacramento è...
Omelie domenicali

Sotto la Parola

Commento al Vangelo quotidiano e registrazioni delle omelie domenicali

Morire di gioia

Morire di gioia. Della tua gioia. Questo è il segreto evangelico del bambino, perché lui sa che la Vita è profezia di gioia e martirio di compassione. #scrivimisulcuore (altro…)
Omelie domenicali

Solo un orfano muore di fame

Solo un orfano può morire di fame. Così diceva il mio rettore, uomo di missione, ben sapendo che un papà ed una mamma sanno frantumarsi e sbriciolarsi, pur di nutrire. #scrivimisulcuore (altro…)
Omelie domenicali

Alla giornata

C’è chi vive alla giornata per superficialità e chi per leggerezza. Giornata superficiale è quella che non ha peso o sostanza; giornata leggera è quella di cui si sa cogliere l’essenziale, senza disperdersi. (altro…)
Vangelo Quotidiano
don Carlo Pizzocaro

Sono nato il 16 luglio 1987 a Lanzo Torinese da Gemma Teppa e Giannino Pizzocaro, secondogenito, dopo mio fratello Alberto.

Iscriviti alla newsletter!

Nella Parola

Lectiones Divinae

Dalla Parola

Predicazioni, poesie, pubblicazioni e contenuti

È colpa mia.

È colpa mia. Perché vorrei continuare a giocare al buono che elimina il cattivo, ma è urgente che riconosca in me la cattiveria con la quale non è lecito giocare. Io, che costruisco lager di diffidenza, gulag di pregiudizio, foibe...
Poesie

Ultimi video

Seguimi anche sul canale Youtube

Copyright 2018 © All rights Reserved