Ultimi scritti

Piccole condivisioni di quello che è il mio personale cammino sotto la Parola (ogni giorno c’è una parola per me, la Parola giusta e vera, quella che segna il passo quotidiano con il suono dolce e deciso del Vangelo), nella Parola (ciò che si ama merita un tempo quotidiano ed una coraggiosa dedizione che faccia diventare “specialisti” dell’Altro), dalla Parola (dal cuore sgorga la vita e a partire da un cuore solo un’infinità di cose suonano in modo diverso: se butti il sasso giusto, un intero specchio d’acqua prende vita).

Altro oltre

Scandaloso che questo “altro” sia sempre “oltre”: non poteva essere un po’ più afferrabile? Invece...
Vangelo Quotidiano

L’uomo è ciò che mangia

«L’uomo è ciò che mangia», diceva Feuerbach, cogliendo nel segno il significato di questo Vangelo....
Vangelo Quotidiano

Prima la meraviglia

«...gli uomini hanno cominciato a filosofare, ora come in origine, a causa della meraviglia [...]...
Vangelo Quotidiano

Una parola fragrante

La Parola buona ha deciso di farsi prossima nella fragranza di un Pane di vita;...
Vangelo Quotidiano

Scegli il panettiere

C’è sempre la tentazione di seguire chi ha pane; più impegnativo, invece, seguire chi per...
Vangelo Quotidiano

Sotto la Parola

Commento al Vangelo quotidiano e registrazioni delle omelie domenicali

Udibile udito

La Parola, perché sia udibile, deve essere udita: non c’è annuncio senza obbedienza! Come quando dici, giustamente, ad un bambino di non dire parolacce e lui ti rinfaccia il tuo continuo imprecare: la parola va creduta per divenire credibile. (altro…)
Vangelo Quotidiano

Scegliere di lasciar scegliere

All’ansia del fare la scelta giusta, il Signore risponde facendoci giusti per scelta, la sua scelta su di noi. (altro…)
Vangelo Quotidiano

Porta di casa

Se la porta non fa la differenza, allora sono un senzatetto. Che piaccia o no, varcare una soglia significa disegnare nella geografia della mia storia, e nel concreto della mia giornata, un dentro e un fuori. La porta fa la...
Vangelo Quotidiano
don Carlo Pizzocaro

Sono nato il 16 luglio 1987 a Lanzo Torinese da Gemma Teppa e Giannino Pizzocaro, secondogenito, dopo mio fratello Alberto.

Iscriviti alla newsletter!

Nella Parola

Lectiones Divinae

Dalla Parola

Predicazioni, poesie, pubblicazioni e contenuti

Imparare l’amore

L’amore ha la misura familiare dell’imitazione, non quella teorica della perfezione e nemmeno quella violenta della competizione. «L’amore non è una cosa che si possa insegnare, ma è la cosa più importante da imparare» [San Giovanni Paolo II]. #scrivimisulcuore [audio...
Omelie domenicali

Ultimi video

Seguimi anche sul canale Youtube

Copyright 2018 © All rights Reserved