Ultimi scritti

Piccole condivisioni di quello che è il mio personale cammino sotto la Parola (ogni giorno c’è una parola per me, la Parola giusta e vera, quella che segna il passo quotidiano con il suono dolce e deciso del Vangelo), nella Parola (ciò che si ama merita un tempo quotidiano ed una coraggiosa dedizione che faccia diventare “specialisti” dell’Altro), dalla Parola (dal cuore sgorga la vita e a partire da un cuore solo un’infinità di cose suonano in modo diverso: se butti il sasso giusto, un intero specchio d’acqua prende vita).

Rivoluzione Pasqua

Sono saltate le graduatorie: di Maestro ne basta uno solo, noialtri tutti discepoli. E tutti...
Vangelo Quotidiano

Udibile udito

La Parola, perché sia udibile, deve essere udita: non c’è annuncio senza obbedienza! Come quando...
Vangelo Quotidiano

Scegliere di lasciar scegliere

All’ansia del fare la scelta giusta, il Signore risponde facendoci giusti per scelta, la sua...
Vangelo Quotidiano

Porta di casa

Se la porta non fa la differenza, allora sono un senzatetto. Che piaccia o no,...
Vangelo Quotidiano

Eco di novità

Novità non è scaricare ciò che era prima di me, ma prenderlo in carico. È...
Omelie domenicali

Sotto la Parola

Commento al Vangelo quotidiano e registrazioni delle omelie domenicali

Essere qualcuno

«La vera solitudine è in un luogo che vive per sé e che per voi non ha traccia né voce, e dove dunque l'estraneo siete voi» [Luigi Pirandello]: chi è solo è estraneo a se stesso. (altro…)
Vangelo Quotidiano

Per la via

Il Cristianesimo è la via, perché Cristo è la via. Perdendo questa doppia correlazione identitaria, si finirebbe con l’avere una religione fatta di gesti, ma vuota di sguardi. Una religione senza fede, composta di riti senza oranti e regole senza...
Vangelo Quotidiano

Rivoluzione Pasqua

Sono saltate le graduatorie: di Maestro ne basta uno solo, noialtri tutti discepoli. E tutti discepoli allo stesso modo, perché, nel servire, il Maestro chiama ciascuno “amico”. Questa è la rivoluzionaria liberazione pasquale, quella che mi restituisce un ascolto filiale...
Vangelo Quotidiano
don Carlo Pizzocaro

Sono nato il 16 luglio 1987 a Lanzo Torinese da Gemma Teppa e Giannino Pizzocaro, secondogenito, dopo mio fratello Alberto.

Iscriviti alla newsletter!

Nella Parola

Lectiones Divinae

Dalla Parola

Predicazioni, poesie, pubblicazioni e contenuti

Amare è osservanza

L’osservanza non è cosa da scolaretti, ma piuttosto da innamorati. Parlo dell’amore che passa tra la bocca della nonna e l’orecchio del nipote: una vecchia storia, un consiglio sapiente, una semplice telefonata sono oggetto di gelosa custodia nel momento in...
Vangelo Quotidiano

Ultimi video

Seguimi anche sul canale Youtube

Copyright 2018 © All rights Reserved