Month: Dicembre 2017

Al Tempio

Saliamo al Tempio, Signore, sul far della sera con mani piene e piedi stanchi.

VAI »

Vedova feconda

Anna, vedova e campionessa di Fede, con il suo “non allontanarsi mai dal Tempio” non compensa una mancanza, ma celebra una presenza divenendo così “alfiere di tutte le vedovanze” che San Luca guarisce nella preghiera.

VAI »

Luce gentile

Ci sono luci prepotenti, luci che vogliono sempre fare da protagoniste e non smettono di indicarti, con tono superbo e inquisitorio, che cosa avresti dovuto vedere.

VAI »

Giuseppe ed Erode

Giuseppe ed Erode: entrambi hanno come scopo prendere il Bambino, ma Giuseppe lo prende “con” sé, mentre Erode vorrebbe prenderlo “per” sé.

VAI »

La Vita si vede

La novità sconvolgente del Cristianesimo si potrebbe esprimere in questo modo: la Vita, quella vera, si vede. Glielo aveva promesso fin da quel primo giorno: la vita gli dava appuntamento.

VAI »

Questione di attrazione

Le stelle bruciano su orbite che non disegnano, ma dalle quali si lasciano attrarre: in qualche modo, la regola per risplendere è non appartenersi.

VAI »

Il presepio di Betlemme

E Maria, mentre giungiamo alle porte del Natale, ci prende per mano per raccontarci ancora quel ricordo inesauribilmente meraviglioso di Nazareth. Perché il Natale si prepara come il presepio, mettendo in buon ordine i pezzi della nostra vita che guardano al Signore: lavoro di memoria quello che ci tocca in

VAI »

Memoria

«Il Signore aveva reso grande in lei la Sua Misericordia», tanto che il segno di questa grandezza di Dio è un bambino che si chiama “Dio ebbe Misericordia”. Ma tutti vogliono chiamarlo come suo padre, Zaccaria, “memoria di Dio”, perché le regole valgono più della realtà.

VAI »

Piccolo grande

Penso che il Natale, in fondo, sia solo “un piccolo grande amore”. Si fa piccolo Dio, per essere cantato “grande” dalla fanciulla di Nazareth; e lei si fa piccola nel cantare grande LUI.

VAI »
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
don Carlo Pizzocaro

Sono nato il 16 luglio 1987 a Lanzo Torinese da Gemma Teppa e Giannino Pizzocaro, secondogenito, dopo mio fratello Alberto.

Iscriviti alla newsletter!

Copyright 2018 © All rights Reserved